Giampiero Pizzol
Occhiali da solo
Ridotto Teatro Diego Fabbri -

e con
BARDH JAKOVA (fisarmonica)

illustrazioni di
Roberto Olivetti

 

Occhiali da solo è il titolo del primo libro pubblicato da Giampiero Pizzol. Il libretto illustrato magistralmente da Roberto Olivetti fu l’inizio di una lunga storia teatrale e cabarettistica. Infatti il personaggio del solitario vitellone Ottavio Sozzi divenne protagonista di molte vicende. Si affacciò alle pagine del Resto del Carlino con una rubrica umoristica estiva dal titolo L’Occhio di Ottavio, fece udire la sua comica voce sulle onde di Radio 2, approdò allo schermo TV e alle sagre locali. Ma oltre a queste incursioni diede vita insieme all’attore Giampiero Bartolini e al regista toscano Angelo Savelli a una trilogia di spettacoli: Amamaz, Bagno di Nozze e La fattoria dei Vitelloni.

Dunque un personaggio che ha una vita scenica e artistica lunga quanto la via Emilia e folle quanto la Riviera romagnola! Il racconto di queste tragicomiche vicende è il tema portante dello spettacolo che, accompagnato dal fisarmonicista Bardh Jacovi e dalle illustrazioni di Olivetti vuole seguire l’Odissea di questo vitellone felliniano: un clown nero e solitario in cerca d’amore ma soprattutto in cerca di un pubblico a cui confidare le sue sfortunate imprese. Del resto questo è ciò che avviene in tutti i Bar della nostra terra che sono davvero piccoli e fantastici teatri!

Calendario spettacoli

giovedì 16 gennaio ore 18:00

Ridotto Teatro Diego Fabbri

Via Dall'Aste, 10
47121 Forlì (FC)
0543 26355
teatrodiegofabbri@accademiaperduta.it

INGRESSO LIBERO FINO A ESAURIMENTO POSTI