home page chi siamo Premi

Premi

  • Premio Hesperia 2018 Claudio Casadio. L'Accademia degli Imperfetti di Meldola conferisce il Premio a Casadio per la sua attività di attore, autore e regista con la seguente motivazione:
    "attore di grande prestigio a livello internazionale, ma anche regista e autore, Claudio Casadio ha esordito nel teatro per ragazzi contraddistinguendosi per la sua attenzione al fantastico e a rendere magico, evocativo e coinvolgente il testo non solo per un pubblico giovane ma anche per quello adulto come hanno dimostrato gli spettacoli Pollicino, Hansel & GretelIl pifferaio magico e Bandiera alla 52ª edizione del prestigioso Festival dei Due Mondi di Spoleto. Poi è arrivato il Cinema con L’uomo che verrà e il teatro di Prosa con Oscura immensità, Il mondo non mi deve nulla, Mar del Plata e, quest’anno, La Classe. Casadio non si smentisce mai: ironico, teatrale e interprete di ruoli intensi, straordinariamente espressivi ed emozionanti. Tutte le sue interpretazioni sono frutto di un attento studio, di una sorprendente consapevolezza e qualità espressiva, di un lavoro tenace e di un'abilità eccezionale nei gesti misurati ed eloquenti. Una drammaturgia, la sua, che è specchio di una realtà vera e che invita a pensare". 
  • Menzione speciale al Premio Scenario Ustica 2017 Abu sotto il mare (Pietro Piva): "l’artista è capace di farci percepire, con dolorosa ironia e sapiente uso della maschera corporea, il conflitto terribile di un bambino in fuga. Proprio per la delicatezza con cui riesce a trattare le visioni, i sogni e le speranze del piccolo Abu, Pietro Piva ci mostra la terribilità di ogni profugo, costretto a dimenticare il proprio mondo per avventurarsi, magari nascosto dentro una valigia rosa, verso l’ignoto"
  • Premio Speciale Persefone "Carmelo Rocca" 2016 Mar del Plata come "migliore spettacolo di autore contemporaneo"
  • Eolo Award 2016 H+G come "migliore novità di teatro ragazzi e giovani" per "aver reso in modo assolutamente originale e unico la famosissima fiaba raccolta dai Grimm, a partire dalla sua composizione, essendo stato creato per la maggior parte con attori dell’Accademia Arte della Diversità (guidata dal regista e autore Antonio Viganò), che rappresenta la prima compagnia teatrale professionale in Italia costituita da attori in situazione di handicap, perfetti nelle loro apparenti imperfezioni, che donano allo spettacolo uno stupore ed una forza impareggiabile. Ma anche per la scelta dello spazio della rappresentazione, organizzato e racchiuso da due tribune in posizione speculare, una dimensione intima e ravvicinata con la significativa azione teatrale che vi si svolge, acuendone fortemente le emozioni. Lo spettacolo, coraggiosamente prodotto da Accademia Perduta, attraverso la feconda regia di Alessandro Serra rende espliciti, in maniera forte e originale, tutti i messaggi che la fiaba contiene in sé, semplicemente affidandosi ai rumori e alle luci della vita e alle originali abilità di attori molto particolari, che rendono ancor più speciale uno spettacolo già del tutto speciale”
  • Premio del Pubblico 2014 Il grande viaggio (Compagnia Teatropersona) al FIT Festival di Lugano (Svizzera)
  • Primo Premio 2013 a Genesi (Ferruccio Filipazzi) al Festival "I Teatri del Sacro" di Lucca
  • Premio "L'uccellino azzurro" 2012La cicala e la formica come "miglior spettacolo" e "migliore attrice" (Alessandra Tomassini) al Festival "Ti Fiabo e Ti Racconto" di Molfetta (Bari)
  • Premio Excelsa 2012 conferito da Confindustria Ravenna al progetto "Bagnacavallo. Una città che balla"
  • Premio "L'uccellino azzurro" 2011 a Pollicino per il "migliore attore" (Claudio Casadio) al Festival "Ti Fiabo e Ti Racconto" di Molfetta (Bari)
  • Premio Excelsa 2011 conferito da Confindustria Ravenna a "Il Circo della Pace" di Bagnacavallo
  • Premio Migliore spettacolo 2011 Il sogno di Tartaruga (Il Baule Volante) al Festival Internazionale Enfantheatre di Aosta
  • Premio "Gianni Rodari" 2010 Il sogno di Tartaruga (Il Baule Volante) al Festival "Lucciole e Lanterne" di Roma
  • Premio "Maria Signorelli" 2009 Il sogno di Tartaruga (Il Baule Volante) alla rassegna "Oltre la scena" di Roma
  • Biglietto d'oro AGIS-ETI 2008Pollicino quale spettacolo di teatro ragazzi più visto nella Stagione 2007/2008
  • Primo Premio 2007 Pollicino al Festival Momix di Kingersheim (Francia)
  • Menzione speciale al Premio Eolo Award 2007 La Bella e la Bestia (Il Baule Volante) per "avere rinnovato il teatro di narrazione con la regia di un fine raccontatore come Roberto Anglisani. Attraverso un intelligente e fantasioso utilizzo di diversi registri interpretativi Andrea Lugli e Liliana Letterese sono riusciti ad esprimere sul palco, mettendo in scena una celebre fiaba, tutte le varie sfaccettature di una realtà stupida e opprimente che non accetta più la dolcezza e la diversità, facce eguali di una stessa medaglia"
  • Premio della Critica 2006 La Bella e la Bestia (Il Baule Volante) al Festival "Luglio Bambino" di Campi Bisenzio (FI)
  • Premio ETI - Stregagatto 2004 I musicanti di Brema come "migliore spettacolo" per "la bravura degli attori, la capacità di evocare integralmente il fascino e la magia di una vecchia fiaba di Grimm, l’uso di luci, musiche, canzoni che vanno a comporre la costruzione di una sgangherata, eppure organizzatissima, compagnia che sprizza allegria e divertimento"
  • Premio ETI - Stregagatto 2004 "Colpi di Scena" come "migliore festival di teatro ragazzi" per "la ricca e qualificata selezione di spettacoli e gruppi, per l’attenzione alla qualità delle proposte e per l’interesse alle possibili contaminazioni con il teatro di ricerca e il teatro di narrazione; per la presenza inoltre di spettacoli che caratterizzano la storia di un ambiente e per il felice rapporto costruito tra eventi, territorio, città, pubblico"
  • Premio "L'uccellino azzurro" 2003 a I musicanti di Brema come "miglior spettacolo" al Festival "Ti Fiabo e Ti Racconto" di Molfetta (Bari)
  • Menzione speciale al Premio ETI - Stregagatto 2002 Un castello di carte (Tanti Cosi Progetti) e Il tenace soldatino di stagno e altre storie (Il Baule Volante)
  • Premio ETI - Stregagatto 1998 Turandot