Teatro del Drago
La gran parata di Zan Ganassa
Colpi di Scena 2016 -

TEATRO DEL DRAGO

La Gran Parata di Zan Ganassa

Gran Parata di strada con musica popolare, trampolate,
zibaldoni comici, lazzi e burattini

con Stefano Delvecchio (Gianduja, organetto), Giampiero Cignani (Dott. Balanzone, clarinetto),
Rodolfo Santandrea (Pulcinella, voce e chitarra), Gianluca Palma (Pantalone De Bisognosi, fisarmonica),
Mariasole Brusa (Zanni, attrice), Mauro Monticelli (Brighella, burattinaio),
Fabio Pignatta (Arlecchino, attore e trampoliere), Gianfranco Vinci (Capitan Spaventa, attore e trampoliere)

spettacolo itinerante per le vie e piazze del centro storico di Bagnacavallo

All’improvviso, per le vie della città, compare un manipolo di commedianti girovaghi, scanzonati e rumorosi: la compagnia di Zan Ganassa.
L’allegro corteo segue il carro-teatro ambulante dei burattini scandito dal ritmo dell’organetto diatonico. I personaggi sono: Dottor Balanzone, Pantalon De Bisognosi, la Bella Colombina e quel poveraccio d'Arlechin Batocio; poi ancora: Brighella Cavicchio Gambon, Pulcinella ... e per finire, il disgraziato Capitan Spaventa.
Una festosa parata itinerante dal sapore antico, elogio alle maschere della Commedia dell'Arte, proietterà il pubblico nelle atmosfere di un teatro popolare del passato.
La musica, il canto e il ballo coinvolgeranno lo spettatore che parteciperà attivamente allo spettacolo.
Pulcinella è un cantante d’opera che guida ed intona arie e canti, e Brighella entra spesso nel teatrino ambulante per brevi interventi burattineschi…
Seguono le presentazioni dei personaggi della Commedia dell'Arte a “suon di cori”.
Alla fine un saluto al pubblico con Santa Lucia che congeda gli attori dal pubblico!

Tecnica utilizzata: maschere, teatro di figura, trampoli, canti e musica dal vivo

Calendario spettacoli

martedì 5 luglio ore 20:30

Colpi di Scena 2016

Segreteria organizzativa: Teatro Goldoni, Piazza Libertà 18
48012 Bagnacavallo (RA)
+39 0545 64330
accademiaperduta@accademiaperduta.it

Spettacolo aperto a tutti gratuitamente, senza prenotazione.