Compagnia Naturalis Labor
Piazzolla Tango / En Tus Ojos
Teatro Masini - mercoledì 14 febbraio 2018

Tango

ideazione, coreografie e regia di Luciano Padovani

coreografie di tango di Silvio Grand

con Stefano Babboni, Silvio Grand, Loredana De Brasi,
Jessica D’Angelo, Elisa Mucchi, Mirko Paparusso,
Roland Kapidani, Roberta Morselli

musiche di Astor Piazzolla

musiche originali di Carlo Carcano

spettacolo co-prodotto da Naturalis Labor
e Florence Dance Festival

Dopo La Catedral e il recente e applauditissimo Romeo y Julieta Tango, Luciano Padovani con la sua compagnia tornano a proporre uno spettacolo dove la danza e il tango si fondono in un unico linguaggio, per raccontare Piazzolla e la sua musica.
È un Piazzolla travagliato, inseguito dai suoi stessi pensieri. Perseguitato dalle sue stesse note ma accompagnato da una figura femminile, la sua musa ispiratrice, cui a momenti resiste e a momenti si abbandona.
C’è tutta l’ambiguità della sua vita vissuta in bilico tra tradizione e innovazione. C’è la sua visione del tango e della musica.
C’è la sua voglia di stare sempre in un altro luogo del mondo. Una barchetta di carta “appare” all’inizio dello spettacolo sulla sua scrivania, a rappresentare la sua voglia di “emigrare”.

Accompagnano lo spettatore alcune tra le più belle composizioni di Astor Piazzolla, le musiche create appositamente dal compositore e musicista Carlo Carcano (già autore delle musiche di altri spettacoli della compagnia e noto musicalizador di tango) ed un cast di danzatori/tangueros italiani ed argentini.

Piazzolla fu una figura controversa nei confronti degli argentini, sia musicalmente che politicamente, come incapace di prendere posizione decide di non scegliere tra musica classica e tango, ma di unire le sue due anime per creare composizioni “quasi” classiche per struttura ed elaborazione, servendosi di tutti gli strumenti espressivi della musica colta e del jazz. Con innesti e fusioni spregiudicate. È in egual misura elogiato all’estero per il suo talento creativo e denigrato nel suo Paese: è stato infatti considerato un traditore dai suoi stessi connazionali per aver osato in un campo, il tango, ritenuto intoccabile, con sperimentazioni ed armonizzazioni ardite. 

Calendario spettacoli

mercoledì 14 febbraio ore 21:00

Teatro Masini

Piazza Nenni, 3
48018 Faenza (RA)
0546 21306
teatromasini@accademiaperduta.it

Prevendite
sabato 27 gennaio e mercoledì 14 febbraio dalle ore 10 alle ore 13 presso la Biglietteria del Teatro Masini. Nella sera di spettacolo la Biglietteria aprirà alle ore 20.

Prenotazioni telefoniche (tel. 0546 21306):
da lunedì 29 gennaio dalle ore 10 alle ore 13 (festivi esclusi).
Non si accettano prenotazioni telefoniche negli orari di apertura serale della Biglietteria.
In caso di esaurimento dei posti, non si effettuerà la prevendita diurna del giorno di spettacolo. 

Vendita online
da domenica 19 novembre. L’acquisto online dei biglietti è possibile fino a due ore prima dell’orario di rappresentazione, salvo l’esaurimento dei posti al momento delle prevendite e delle prenotazioni telefoniche o per diverse disposizioni della Direzione del Teatro. 

NB: i biglietti prenotati telefonicamente e le ricevute della vendita on-line dovranno essere permutati con il regolare biglietto SIAE entro 30 minuti dall’orario di inizio dello spettacolo. 

Prezzi:

Primo settore (Platea, Palchi di I e II ordine, Palchi di III ordine centrali)

Intero  € 25 / 21*
Adulti over 65    € 23 / 20*
Giovani 13 - 27     € 21 / 18*
Bambini 3 - 12  € 13 / 11*

Secondo settore (Palchi di III ordine laterali e di IV ordine)

Intero € 20 / 17*
Adulti over 65   € 18 / 16*
Giovani 13 - 27     € 16 / 14*
Bambini 3 - 12  € 13 / 11*

Loggione e prime tre file di Platea

Settore unico € 14 / 12*

*Prezzi scontati per titolari di Abbonamenti alla Stagione 2017/2018 del Teatro Masini e per insegnanti possessori di Carta DOC.
Ai possessori di YoungER Card saranno applicate le tariffe "Giovani".

Il costo del servizio prevendita/prenotazione è di € 1 per ogni biglietto acquistato/prenotato.
Sul prezzo dei biglietti acquistati online, sarà applicata un’ulteriore maggiorazione da parte del fornitore del servizio (Vivaticket - tel: 0545 915000). 

AVVERTENZE GENERALI: 
la Direzione del Teatro si riserva di apportare modifiche che cause di forza maggiore imporranno. 
Per alcuni spettacoli potrà esserci l’eventualità di non garantire la medesima disposizione di posti acquistata a causa di particolari esigenze di allestimento richiedenti modifiche all’assetto del Teatro stesso.