Teatro Il Piccolo di Forlì 2017/18: la 'casa artistica' di Accademia Perduta

Dal 1982 ad oggi.
Il Teatro IL PICCOLO di Forlì, oggi Centro di Produzione Teatrale, è stato il primo Teatro Stabile in Romagna riconosciuto a livello ministeriale espressamente dedicato alle attività per i ragazzi e i giovani.

Un pezzo di storia.
All’inizio degli anni ’80, i “lavoratori” di Bussecchio (Forlì) costruirono, esclusivamente con le loro risorse fisiche ed economiche e nel loro tempo libero, un Teatro: “Il Piccolo”.
Il Teatro sorgeva annesso alla Casa del Lavoratore di via Cerchia, in quella che allora era ancora zona periferica, situata tra il centro storico e l’Aeroporto della città.
Quel Teatro fu edificato con il proposito di offrire alla città (che di un vero Teatro, in quegli anni, era priva) uno spazio teatrale, pur di medie dimensioni, specificamente attrezzato per lo spettacolo dal vivo.
“Il Piccolo” venne inaugurato nel 1982 e fu affidato a quella che, allora, era una giovane compagnia di attori che si stava affacciando al professionismo: Accademia Perduta.

Con il sostegno dell’Amministrazione Comunale di Forlì, in breve tempo, Accademia Perduta fece del Teatro “Il Piccolo” il più importante degli spazi teatrali rivolti ai ragazzi e alle scuole della città e del suo comprensorio prima, della Romagna poi.
Per la qualità e la quantità della sua attività produttiva e di ospitalità e per il rapporto di Convenzione con il Comune, il Teatro “Il Piccolo” venne riconosciuto, primo fra tutti in Romagna, dal Ministero dello Spettacolo quale Teatro Stabile nel settore del teatro per l’infanzia e la gioventù.

Un caso unico: per la prima volta nella storia della Repubblica, lo spazio di una “casa del popolo” veniva riconosciuto dallo Stato come un Centro Stabile di Produzione Teatrale.

Dopo 35 anni, "Il Piccolo" continua a difendere il ruolo di più importante polo creativo di Teatro Ragazzi di tutta la Romagna.

Nella Stagione 2017/18 del Teatro Il Piccolo, numerose saranno le produzioni, sia nuove sia storiche, di Accademia Perduta/Romagna Teatri che arricchiranno l’ampia programmazione di Teatro per Ragazzi, suddivisa tra le rappresentazioni domenicali della rassegna Favole e le matinée di Teatro Scuola. Tra le nuove produzioni figurano: Il gatto con gli stivali, uno spettacolo di Marcello Chiarenza diretto da Claudio Casadio e interpretato da Maurizio Casali e Mariolina Coppola, Rifugi di Ferruccio Filipazzi e Abu sotto il mare di Pietro Piva; tra le produzioni storiche, che proprio su questo palcoscenico hanno mosso i primi passi, torneranno Pollicino, interpretato da Claudio Casadio e vincitore di numerosi riconoscimenti in tutta Europa, Un castello di carte e Zuppa di sasso, entrambi interpretati da Danilo Conti della compagnia Tanti Cosi Progetti.

A completare le due rassegne, saranno numerose e qualificate compagnie del Teatro Ragazzi italiano, riconosciuto come il migliore a livello europeo, con proposte magiche, poetiche, divertenti e con importanti suggestioni dal punto di vista didattico-educativo.

Nella nuova Stagione del Piccolo non mancherà la rassegna di Teatro Comico, sempre molto partecipata e programmata come d’abitudine al Diego Fabbri e che andrà, come nelle precedenti Stagioni, ad “interagire”, a livello di abbonamento, con altri importanti appuntamenti del Teatro Comunale.

Clicca qui per scoprire tutti gli appuntamenti della prossima Stagione!