APeRTure e Stagione 2020/21 al Teatro Goldoni di Bagnacavallo

Con il progetto APeRTure di Accademia Perduta/Romagna Teatri il TEATRO GOLDONI di BAGNACAVALLO riprende finalmente la sua attività, riaprendo le porte al pubblico e agli Artisti nel pieno rispetto delle norme in vigore per la sicurezza.
E dopo le APeRTure, via alla nuova STAGIONE!

 

ACCADEMIA PERDUTA/ROMAGNA TEATRI riapre le porte dei Teatri romagnoli al pubblico, agli Artisti, allo spettacolo dal vivo con il progetto APeRTure: spettacoli brillanti, tra contemporaneità e comicità, programmati già dal mese di ottobre, a sale contingentate e nell’imprescindibile e assoluto rispetto di tutte le norme in vigore per la sicurezza.

APeRTure è un progetto sviluppato per tutti i Teatri gestiti e diretti da Accademia Perduta in Romagna, un territorio che, con il suo pubblico appassionato e colto, ha sempre dimostrato di considerare il teatro come elemento centrale del suo sviluppo culturale.

Valorizzazione teatrale e condivisione è, in sintesi, il lavoro che Accademia Perduta porta avanti da anni in dialogo con le Istituzioni Locali e Regionale e che delinea una progettualità su vasta scala, che guarda oltre i confini, per la vita culturale e sociale e di conseguenza il senso civico della comunità.

Le APeRTure interesseranno naturalmente anche il TEATRO GOLDONI di BAGNACAVALLO, per il quale l’Amministrazione Comunale e Accademia Perduta/Romagna Teatri hanno organizzato un progetto culturale articolato in due fasi (APeRTure prima e la Stagione vera e propria poi), con l’entusiasmo e il desiderio di offrire nuovamente a tutti i pubblici della città le emozioni uniche del grande spettacolo dal vivo.

Ad “aprire” nuovamente le porte del Teatro Goldoni alla comunità saranno due Artisti particolarmente amati dal pubblico che, partiti dalla Romagna, sono oggi protagonisti della comicità nazionale: Ivano Marescotti con il recital Andrà tutto stretto e Paolo Cevoli con il suo Show.

 

Dopo le APeRTure partirà la Stagione vera e propria del Goldoni, composta da sei spettacoli programmati a sala contingentata in doppia replica, per consentire a tutti i numerosi Abbonati di tornare a “vivere” il loro Teatro. È “contemporaneo” la parola chiave degli spettacoli proposti in Stagione che vedono un’impronta autorale di scrittori e drammaturghi ancora viventi e interpreti di alto profilo artistico, chiara fama e vasto seguito: Simone Cristicchi, Gabriele Cirilli, Gaia De Laurentiis, Ugo Dighero, Lunetta Savino, Pamela Villoresi, Chiara Noschese, Nancy Brilli.

Il Teatro Goldoni vuole naturalmente riaprire il sipario, fin da subito, anche per il suo pubblico “in erba”. L’occasione sarà offerta dall’imminente Festa di San Michele per la quale Accademia Perduta proporrà due delle sue nuove produzioni, entrambe portate in scena dalla compagnia Teatro Perdavvero: per i più piccoli Enrichetta dal ciuffo, uno spettacolo tratto dalla fiaba di Charles Perrault; per i ragazzi (dai 15 anni) Aspettando Dracula, pièce presentata in “Prima nazionale”. A partire da gennaio 2021 riprenderanno poi le tradizionali Favole con tre appuntamenti programmati la domenica pomeriggio. Le restanti proposte culturali del Teatro Goldoni - le matinée di Teatro per le Scuole, la Stagione del Ridotto e le commedie in lingua verancolare - sono attualmente in via di definizione, previste per il 2021 e saranno presentate prossimamente.

 

CLICCA QUI PER TUTTI I DETTAGLI!